Next Genaration EU

garantire la coesione sociale e rendere più omogenea l’economia in tutti i Paesi membri dell’UE

Idee e contributi

Il contributo della Commissione di studio

”Documento La Commissione europea con l’istituzione del “recovery fund”, subito ribattezzato “Next Generation EU”, mira a rilanciare l’economia degli Stati membri, duramente colpiti dal coronavirus.
Per potere usufruire dei finanziamenti, ogni singolo Stato dovrà presentare un proprio piano che sarà valutato da Bruxelles e gestito sotto il controllo delle istituzioni comunitarie.
L’iniziativa comunitaria è un vero e proprio balzo in avanti e segna la rottura rispetto alle risposte date alle crisi economiche del passato.
Al fine di fornire il proprio contributo di idee e proposte, l'ASACEL ha istituito una commissione di studio composta da rappresentati del mondo economico e produttivo, da docenti universitari e amministratori di Enti locali per approfondire tematiche e problemi.
Dalle considerazioni effettuate dal Gruppo di lavoro è maturato il convincimento che gli investimenti, se promossi sulla base della loro produttività sociale, possono dare una notevole spinta alla crescita e rendere più omogenea l’economia in tutti i Paesi membri dell’UE, contribuendo in tal modo a garantire la coesione sociale e la solidarietà su cui l'Unione si fonda.
A conclusione dei lavori è stato redatto questo documento, quale contributo di sintesi, che potete visionare o scaricare dai seguenti link.
 documento versione flip     documento versione pdf

Contributi di idee e proposte inviati

Assistenza sanitaria intelligente - contributo di HEALTH & LIFE   Smart Healthcare - PDF
Assistenza sanitaria intelligente - contributo di HEALTH & LIFE   Smart Healthcare - flip
La programmazione delle opere pubbliche - contributo di PWA   Opere pubbliche - PWA PDF
La programmazione delle opere pubbliche - contributo di PWA    Opere pubbliche - PWA flip
Sicurezza e rischi ambientali - contributo di PWA   Sicurezza e rischi - PDF
Sicurezza e rischi ambientali - contributo di PWA   Sicurezza e rischi - flip
Monitoraggio costiero nell’ambito di un nuovo piano d’azione del Mediterraneo   Mediterraneo - PDF

Modalità correlate

Predisporre il documento con il contributo di idee e le proposte in formato pdf - dimensione massima un megabyte - e spedire per e-mail al seguente indirizzo asacel@libero.it